[Chiudi]

1080 gennaio 13 (indict. III)

Anno ab incarnatione Domini nostri Jesu Christi millesimo octuagesimo, tertio decimo die mensis januarii, indictione tercia, monasterio sancti Petri qui dicitur de Clunico, Ego Albertus, filius quondam Ariprandi, qui fuit de loco Prezzate, qui professus sum ex natione mea lege vivere Longobardorum offertor et donator ipsius monasterio, Apostolus dixit: Quisquis in sanctis ac venerabilibus locis ex suis aliquid contulerit rebus, juxta Auctoris vocem, in hoc saeculo centuplum accipiet insuper, quod melius est, vitam eternam possidebit. Ideo ego qui sum Albertus, dono et offero pro animae meae et Theipergae et Jsengarde seu Johanni mercedem: hoc est pecia una de terra in qua hedificium est inceptum ad monasterium faciendum, in honorem sancti Egidii et omnia quae ad ipso monasterio pertinent juris mei, quam habere visus sum in loco monte qui dicitur Verges; et jacet allocus qui dicitur Fontanella. Simulque per hanc cartam offersionis dono ego qui sum Albertus, in eodem monasterio santi Egidii, sive cum omnibus rebus ad se pertinentibus, una cum finibus, terminibus, accessionibus et usibus aquarum aquarumque deductibus, cum omni jure, adjacentiis et pertinentiis eorum, districtis et condiciis, omnia in omnibus. Quae autem istis rebus omnibus juris mei supradictis, una cum accessionibus et ingressibus eorum, qualiter superius decernitur in omnibus, ab hoc die in eodem monasterio sancti Petri dono et offero et per presentem cartam offertionis ibidem habendum confirmo, faciendum evinde a presenti die a parte ipsius monasterii, aut cui pars monasterio dederit jure proprietario nomine quidquid volueritis, sine omni mea et heredum meorum contradictione. Quidem et spondeo atque promitto me ego qui sum Albertus, una com meis heredibus, a parte ipsius monasterii santi Petri aut cui pars ispsius monasterio dederit istis rebus omnibus qualiter super legitur in omnibus, ab omni homine defensare; quod si defendere non potuerimus, aut si a parte ipsius monasterio exinde aliquid, per quovis ingenium, subtrahere quesierimus, tunc in duplum eadem offersio, ut supradictis rebus omnibus a parte ipsius monasterio restituamus sicut pro tempore fuerint melioratis aut valuerint sub estimatione in consimilibus locis. Hanc enim cartam offersionis pagine Einrici, notari sacri palatii, tradidi et scribere rogavi, in qua subter confirmans, testibusque obtuli roborandum. Actum foris civitate Laude, infra monasterio sancti Marci feliciter,

+ Signum manus istius Alberti, qui hanc carta offersionis fieri rogavit, ut supra.
+ Signum manuum Anselmi er Enrici, seu Johanni testium.
SN Ego Erlembaldus, notario sacri palatii, scriptor huius carte offersionis post traditamm complevi et dedi.

[Retro: Ista debent ire Cluniaco]
Originale alla Biblioteca nazionale di Parigi, segnato: co.32-249, C. 83.

[Chiudi]

La pietra della fondazione della casa di Emmaus

Priorato di Sant'Egidio in Fontanella

Menu

Anno ab incarnatione Domini nostri Jesu Christi millesimo octuagesimo [...] monasterio sancti Petri qui dicitur de Clunico


Archivio news

Laboratorio teatrale

Per ricordare, anzi rivivere, la stretta relazione d'amicizia tra don Michele Do, padre David e la nostra comunità del Priorato di S. Egidio in Fontanella, ospiteremo sabato, 3 giugno, vigilia della Pentecoste, l'evento di cui all'allegato.
L'evento


Settimana Santa

Programma delle celebrazioni della settimana santa presso la nostra comunità.
Il programma


Quaresima

Gli incontri di riflessione e formazione che caratterizzano i cosiddetti "tempi forti" dell'anno liturgico nella nostra comunità di Fontanella, per il periodo quaresimale di quest'anno, prendendo spunto dalla ricorrenza dei 500 anni dalla Riforma protestante, sono dedicati a tematiche che approfondiscono l'importanza della "riforma", personale e collettiva nei diversi contesti. "Torno a ribadire l’importanza della conversione individuale senza la quale saranno inutili tutti i cambiamenti nelle strutture. La vera anima della riforma sono gli uomini che ne fanno parte e la rendono possibile" ha affermato papa Francesco parlando alla Curia romana.
Il programma


Anniversario della morte di David M. Turoldo

Per far memoria del XXV anniversario della morte di padre David M. Turoldo (6 febbraio 1992), dedichiamo quest'anno la sera di sabato 4 febbraio, durante la quale si vedrà un filmato girato in vari luoghi d'Italia che hanno vissuto la presenza o visto il passaggio di padre David.
L'incontro


Le domande della Shoah

Il richiamo alla Shoah e alla Resistenza è una costante negli scritti e soprattutto nella poesia di David M. Turoldo. Ci pare significativo perciò segnalare l'iniziativa dell'assessorato comunale alla cultura di Sotto il Monte, organizzata per celebrare il "Giorno della Memoria" di quest'anno (27-28 gennaio), che vede associato, insieme alla mostra dell'amico pittore Vincenzo Gornati, anche l'amico Renzo Salvi, autore di un libro di testimonianze di reduci dai lager, raccolte dall'amico Renzo Salvi, sotto il titolo Tra le risate dell'inferno, ed edito da Servitium.
Evento


Avvento

Come di consueto, durante il tempo "forte" d'avvento la lectio divina del sabato viene sostituita dall'approfondimento di alcune tematiche di spiritualità che si collegano con la peculiare sollecitazione proveniente dal mistero dell'incarnazione del Verbo preannunciata, attesa, preparata.
Il programma


Giornata di studio

Una giornata di studio su alcuni aspetti della personalità e della presenza di David M. Turoldo nella storia e nella cultura del novecento.
Il programma


Fontanella in festa

E' consuetudine di molti anni ormai celebrare l'insediamento ufficiale di padre David Turoldo a Fontanella, e con lui altri frati del suo Ordine, quello dei Servi di Maria, il 1° novembre 1964. Con queste parole ne dà notizia agli amici: "Mi sono già installato qui [presso il Priorato di S. Egidio in Fontanella]: in questa bellezza rasserenante e ristoratrice [...]. Ufficialmente però comincerò con i Santi".
L'evento quest'anno si lega peraltro alle celebrazioni per il centenario della nascita di padre David, in collaborazione con il Comune di Sotto il Monte e altre istituzioni bergamasche.
Il programma


Settimana santa

Di seguito il programma degli orari per la settimana santa.
Il programma


Quaresima

La riflessione quaresimale di questo 2016 è rivolta ad approfondire la tematica della "povertà": tema molto ricorrente e appassionato negli scritti e negli interventi di padre David Turoldo – di cui ricorre quest'anno il centenario della nascita – che egli definisce "mistero" e "profezia".
"Poveri e povertà sono essenziali al piano della salvezza. Sono i poveri che ci salvano, e la povertà è la stessa salvezza. Il mondo non può risolvere i suoi problemi, se non sceglie la povertà come regola della sua economia: se si vuole, naturalmente, un'economia umana, cioè un'economia per l'uomo" (D.M. Turoldo).
Il programma


Anniversario della morte di David M. Turoldo

Sabato 6 febbraio ricorre il 24esimo anno dalla morte di padre David M. Turoldo: nella comunità che continua a raccogliersi intorno ai suoi frati in Fontanella di Sotto il Monte sará ricordato con immutata ammirazione e con l'affetto che ne fa sentire ancora la presenza viva e ispiratrice, attraverso la visione della sua opera teatrale "La passione di san Lorenzo".
L'incontro


Avvento

La recente enciclica di papa Francesco Laudato sì ci è parsa costituire una forte sollecitazione a ripensare problematiche che ci chiedono, o impongono, nuovi pensieri, attenzioni, strategie per fare del tempo e del luogo del vivere una vera "incarnazione", una collocazione nel mondo e nella storia efficacemente orientata verso la salvezza di tutti e di tutto. Con questo spirito e in questo contesto il "tempo forte" dell'avvento e il mistero del natale di Gesù saranno intenso richiamo a interpretare fedelmente la vocazione umana e i ruoli che per essa dobbiamo assumere.
Il programma


Fontanella in festa

Come da diversi anni ormai, il 1° di novembre, festa di Tutti i santi, la piccola comunità di Fontanella in Sotto il Monte ricorda l'insediamento ufficiale di padre David Turoldo nel 1964, seguito ben presto da altri frati dell'Ordine dei Servi di Maria che insieme hanno dato vita a una significativa proposta spirituale e culturale aperta al dialogo e all'amicizia.
Il programma


Il nuovo sito è online!

Da oggi è attivo il nuovo sito di Fontanella.
Ci scusiamo per la lunga attesa con il precedente sito offline.
Buona navigazione!


Morte di Pedro Maria Suarez

Alle ore 22:30 di ieri mercoledì 26 novembre 2014 all'Hospital del Salvador di Santiago del Cile, è deceduto fra Pedro Maria (Juan Walter) Suárez De Marco, O.S.M.
Il comunicato